Info

A trent’anni da quella finale di Coppa dei Campioni fra Roma e Liverpool che ha fatto storia, esce un libro che ne racconta e ricorda le pieghe meno conosciute. “Cinquantacinque secondi” la misura di un’illusione ma soprattutto dell’orgoglio. Per cinquantacinque secondi la Roma è stata Campione d’Europa, cinquantacinque secondi dopo l’ultimo rigore del Liverpool quella sera si alzò dalla curva il coro “Roma Roma”. Il libro arriva a quel rigore e riparte da quel coro. Il racconto emozionale inedito dell’avventura della Roma della Coppa dei Campioni. Una storia che inizia addirittura il 15 maggio 1974 e che trova un suo capitolo fondamentale nella finale del Liverpool col Bielorussa all’Olimpico nel 1977. La nascita dei cori di quella Sud che ha fatto storia, quello particolare per Agostino Di Bartolomei, il racconto di quel 30 maggio dall’alba a notte inoltrata, dalla camminata di un Capitano indimenticabile a una coreografia mai esposta. Il tutto raccontato da Tonino Cagnucci (giornalista del Romanista e scrittore alla sua quarta opera) e da Paolo Castellani (storico d’arte che tra i beni più preziosi conserva la maglia di Di Bartolomei indossata proprio quella sera). Un racconto ma anche un romanzo, un’emozione ma anche una storia dentro e fuori da quella notte di maggio.

Per romanisti sicuramente, ma soprattutto a tutti gli innamorati di un calcio romantico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...